Menu

Pronti per l'eclissi di luna più lunga del secolo?

 (fonte foto: sole24ore)

Nella notte, fra il 27 e il 28 luglio 2018, il cielo ci regalerà un eclissi di Luna che, nuvole permettendo, sarà uno spettacolo di indubbio fascino e particolarità. 

In Italia l'eclissi inizierà verso le 19:30 e durerà almeno fino alle 02:00 di notte, con la fase di totalità che si avrà a partire dalle 22:21 e durerà circa 103 minuti (1 ora e 43 minuti), conquistandosi cosi un piccolo record, quello di eclissi di luna più lunga da qui al 2100. 

Quando e come si manifesta un eclissi di Luna? 

Un'eclissi di Luna si ha quando la Terra si frappone fra Sole e Luna stessa, oscurandola. Per avere un'eclissi occorre inoltre che Sole, Luna e Terra siano sullo stesso piano, e tale fenomeno accade massimo due volte in un anno; questo perché la Luna ha un orbita inclinata intorno alla Terra, mentre a sua volta la Terra ha un orbita inclinata intorno al Sole.

L'unica domanda rimasta da porsi riguarda la durata dell'eclissi: come mai questa volta durerà molto più a lungo? 

La spiegazione in realtà è molto semplice. Dobbiamo memorizzare che la Luna gira si intorno alla Terra, ma non lo fa seguendo un orbita perfettamente circolare, bensì ellittica. Questo fa si che la distanza Terra-Luna possa variare dai 363.104 ai 405.696 chilometri. 

Il primo punto, quello di massima vicinanza, è chiamato perigeo, mentre l'altro apogeo.

Il 27 luglio prossimo la Luna sarà esattamente all'apogeo. Questo farà si che la Luna impiegherà all'incirca 40 minuti in più della media per uscire definitivamente dalla zona d'ombra creata dalla Terra frapposta al Sole. 

Dove sarà possibile osservare il fenomeno? 

Allora, premesso che il fenomeno sarà ampiamente visibile anche ad occhio nudo, ci teniamo ugualmente a consigliare l'utilizzo di telescopi o cannocchiali per rendere la visione maggiormente confortevole e precisa. 

Al riguardo vogliamo segnalare come l'Associazione Ternana Astrofili "Massimiliano Beltrame" abbia organizzato un apertura straordinaria dell'osservatorio di S. Erasmo proprio in occasione dell'eclissi di Luna, il 27 luglio, per permettere ad appassionati e non, di osservare al meglio il fenomeno, anche attraverso suggerimenti e spiegazioni ad opera dei membri dell'associazione. 

Gli eventi organizzati dall'Associazione Ternana Astrofili sono consultabili sulla loro pagina facebook (link: https://www.facebook.com/astrofiliternani/ ), dove ognuno potrà liberamente aderire o meno alle loro iniziative. 

Oltre all'evento del 27 luglio, ci tenevamo inoltre a segnalare un'altra apertura straordinaria dell'osservatorio, martedì 10 luglio, nella quale sarà possibile osservare i pianeti Venere, Marte, Giove e Saturno. L'assenza della Luna, spiegano gli astrofili, ci permetterà anche di osservare diversi oggetti del cielo profondo, come ammassi stellari, galassie e nebulose.

L'ingresso ad entrambi gli eventi è gratuito, vi aspettiamo numerosi. 

 

09-07-2018

 

Gianni Ferri Bontempi

 

i nostri partner