Menu

Maltempo in Sicilia, 12 le vittime

Negli ultimi giorni il maltempo si è concentrato principalmente sulle regioni meridionali, creando danni a persone e cose. 

Nel Palermitano il numero delle vittime è salito a dieci. Sono nove le vittime a Casteldaccia per l'esondazione del fiume Milicia; una vittima a Vicari per l'esondazione del fiume San Leonardo, mentre sono due le vittime a Cammerata, nell'Agrigentino.

Le frane e gli allagamenti non hanno risparmiato nemmeno la Calabria, in modo particolare quella Ionica. Principalmente colpita la provincia di Reggio Calabria: a Bagaladi è esondato il torrente Prisco, travolgendo cosi le auto posteggiate.

Piogge e temporali anche in Puglia, dove in moltissime località sono caduti oltre 100 mm di pioggia in poche ore.

Nelle prossime ore fortunatamente l'instabilità concederà una tregua nel sud Italia, mentre ritorneranno le piogge sulle regioni centro-settentrionali della penisola.

 

05-11-2018

 

Gianni Ferri Bontempi

 

i nostri partner